Come velocizzare spegnimento di Windows

Come velocizzare spegnimento di Windows

Non abbiamo avuto particolari lamentele per quanto riguarda la velocità di Windows, almeno per quanto riguarda le funzioni base del sistema. Detto questo, c’è sempre spazio per il miglioramento, e uno dei settori in cui si vorrebbe aumentarne la velocità è il processo di spegnimento e riavvio. Specialmente se si installano e disinstallano molti programmi.

come velocizzare spegnimento windows

Per quanto riguarda i tempi di avvio non c’è molto che si possa fare. Ma l’arresto è in parte disciplinato dalle impostazioni del registro di sistema. Modificando alcuni parametri è possibile accelerare la chiusura del sistema. Come sempre, quando si mette mano al registro di sistema, è sempre meglio procedere con cautela. Prima di eseguire qualunque modifica, esegui il backup del registro per motivi di sicurezza. (Si può fare tramite il comando regedit: digita regedit nella casella di ricerca del menu start, scegli File > Esporta dal menu della finestra dell’editor. Assicurati di aver selezionato Tutto in Intervallo di esportazione).

Tutto pronto? Digitndo regedit nella casella di ricerca del menu start e premendo invio potrai avviare l’editor del registro se non l’hai ancora aperto per il backup. Procedi con cautela! Tutte le modifiche avranno effetto in tempo reale, non è questo il luogo giusto per la sperimentazione. Non curiosare nelle varie sezioni del registro se non sei sicuro al cento per cento di quello che stai facendo.

Nel riquadro sinistro, accedere alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE > SYSTEM > CurrentControlSet > Control. Una delle opzioni che dovrebbero comparire nel pannello di destra una volta selezionata la voce è WaitToKillServiceTimeout. Modifichiamo il valore di questa voce di registro, per farlo premi il tasto destro del mouse sulla voce stessa e scegli Modifica. Apparirà la finestra per la Modifica Stringa:

 

Il valore che troverete dipende dal vostro sistema, potrebbe essere di 12.000 (tempo in millisecondi) per un desktop con Windows 7 o di 20.000 per un portatile con Vista. Per cominciare potresti abbassare questo tempo a 10.000. Non voler impostare valori troppo bassi se ci tieni alla stabilità del tuo sistema. Prova ad abbassare di piccoli step questo valore.

Questo è tutto, al prossimo arresto e riavvio si dovrebbe notare un lieve miglioramento.

Lascia un commento