Come ripristinare il pc con Windows 7

Un altra operazione importante è il ripristino configurazione di sistema di un computer, tecnicamente il ripristino permette di tornare indietro nel tempo, in realta ciò che andiamo ad effettuare tramite il ripristino del sistema è un ritorno ad una configurazione ottimale che abbiamo salvato noi stessi e che possiamo richiamare tramite uno strumento presente nel sistema operativo Microsoft Windows 7, sempre con l’aiuto di questo strumento possiamo caricare i file di ripristino tramite un disco che abbiamo creato precedentemente.

In genere l’installazione di un programma o di un driver può causare il rallentamento del computer o il comportamento imprevedibile del sistema operativo e bisogna ricorrere all’utilizzo del ripristino del sistema.

Cerchiamo di capire meglio come ripristinare il pc con Windows 7, tranquilli non c’è da spremersi le meningi, non è un operazione così complicata, si tratta solo di richiamare una configurazione funzionante che abbiamo deciso di salvare in un momento preciso, utile, nel caso in cui il pc abbia dei problemi.

1. Apri il menù Start e nella barra di ricerca scrivi ripristino e apri Ripristino configurazione disistema

2. Procedi con il Ripristino consigliato oppure Scegli un punto di ripristino diverso

3. Clicca su Fine per programmare il ripristino al riavvio del pc


Al riavvio il sistema operativo verrà ripristinato con la configurazione che avete indicato fate attenzione se la password di accesso a Windows 7 è stata cambiata dovete utilizzare un disco per reimpostarla, il disco per reimpostare la password potete crearlo dalla voce di collegamento presente nell’ultima fase del ripristino che potete osservare nell’immagine sovrastante.

Per ripristinare il nostro sistema è necessario avere salvato precedentemente la nostra configurazione di sistema per poi richiamarla, esistono due modi per salvare la configurazione, creare un punto di ripristino o creare un disco di ripristino. Per poter comprendere i due meccanismi puoi leggere gli articoli creare un punto di ripristino con Windows 7 e creare un disco di ripristino con Windows 7.

Per capire meglio il motivo per cui un computer deve essere ripristinato, immaginiamo di avere acquistato un computer, un bel computer nuovo di zecca completo di strumenti e applicazioni che abbiamo richiesto in base ai nostri bisogni, nel caso in cui si presenti un problema a livello software quindi un problema causato da applicazioni installate oppure un rallentamento del sistema operativo causato da un driver installato o da qualsiasi evento influenzi il corretto funzionamento.

Grazie al ripristino del sistema possiamo tornare alla configurazione iniziale che aveva il nostro pc, risolvendo qualsiasi problema senza compromettere i file presenti nel nostro computer, infatti documenti, immagini o altri dati non vengono assolutamente modificati.

E’ possibile utilizzare i file di backup salvati in un hard disk o in un dvd per ripristinare il pc in questo caso leggi questa guida eseguire il backup dei dati con Windows 7.

Possiamo creare più punti di ripristino e verificare i file che saranno rimossi o aggiunti durante il ripristino del PC. Per effettuare il rispristino bisogna che il pc si avvii, se non si avvia non abbiamo la possibilità di aprire lo strumento che svolge questa operazione. Man mano che vengono creati nuovi punti di ripristino, i punti meno recenti vengono eliminati.

Lascia un commento