App per ascoltare musica

App per ascoltare musica

Ti piace ascoltare la musica tramite app? Certo che ti piace! Tutti ne ascoltano almeno un po’ ogni giorno. Ma nel tuo caso, forse, non è nemmeno abbastanza: preferiresti davvero ascoltarne di più. E cosa stai aspettando, allora? E’ arrivato il momento di sentire com’è il suono della musica più roboante del mese! Esistono un sacco di app che possono senza problemi fornire tutta la musica di cui hai bisogno. Ed anche Offline, così da non farti sprecare banda! Ed ecco anche una magia in più: possono funzionare ovunque! Su PC, Smartphone ed altro. Quello su cui ci concentreremo sarà i programmi da cellulare.

Perciò, ecco tutti i programmi con il quale puoi ascoltare musica in maniera 100% offline e senza problemi di dispositivo.

Spotify

Disponibile sia per Android ed iOS, ha anche un servizio online. Spotify è molto famoso: ti permette di ascoltare qualsiasi tipo di musica preferisci in qualsiasi momento, anche offline. Ricorda però una cosa molto importante: per ascoltare la musica offline, devi avere un abbonamento al servizio. Le musiche sono sempre d’alta qualità, consigliamo di scaricare il tutto attraverso la connessione Wifi.

Puoi procurartelo da qui:

Ricorda: puoi scaricare la musica in offline solo da cellulare o da un client Spotify.

Google Play Music

Concorrente diretto dell’Apple e in particolare anche di Spotify, con un grosso salto di qualità per la sua ricerca interna e le sue offerte iniziali. Usare Play richiede infatti un piccolo abbonamento di 10 euro al mese, ma i vantaggi sono numerosi e convenienti. Fra le quali, naturalmente, permetterti di scaricare brani che puoi ascoltare tranquillamente in ogni momento del giorno. Visto che è di Google, questo servizio è già incluso in molti cellulari muniti di Android ed è fatto principalmente per lavorare sugli Smartphone. Volendo però, può lavorare un po’ ovunque.

Puoi procurartelo da qui:

Così come i precedenti programmi, è incoraggiato l’uso offline solamente da Smartphone.

Jamendo Music

Jamendo è il posto ideale se stai cercando di scoprire qualche nuova musica o autore. Raccoglie infatti tutti gli artisti emergenti, di tutti i tipi e categorie. Di conseguenza la musica è completamente gratuita, questo se è chiaramente per un uso indipendente (e perciò da user normale). La possibilità di scaricare le musiche all’interno è certamente più libera, qualcosa che apprezzerai sicuro di più di certi sistemi chiusi come quelli già presentati.

Puoi procurartelo da qui:

Tunein Radio

In questa faccenda, stiamo leggermente barando. Ma fai attenzione! Su internet, la radio non è solo quella classica comunicazione tramite FM o AM, tratta anche quelle trasmissioni chiamate Podcasts. Tramite questo mezzo è possibile ascoltare vari show, compresi i brani che puoi ascoltare completamente offline. Non ti serve nient’altro, basta solo avere tutta la pazienza necessaria a cercare i podcast che t’interessano!

Puoi procurartelo da qui:

In aggiunta va specificato che puoi usare la versione Pro per registrare le trasmissioni come ti sembra più adatto, di qualsiasi radio, anche se il costo è piuttosto elevato (intorno ai 12 euro).

SoundCloud

Un altro bel posto dove trovare di tutto è SoundCloud. Come suggerisce il nome, è possibile trovare colonne sonore, musiche e suoni. In buona parte dei casi si tratta di artisti emergenti, ma è anche possibile trovare qualche musica più riconosciuta e per definizione “Mainstream”. La qualità di ogni traccia è relativa all’autore, ma in genere sono tutte semplici ed immediate da scaricare. Si tratta anche d’un ottimo posto per condividere le tue creazioni, se hai intenzione di entrare in quel tipo di mercato!

Puoi procurartelo da qui:

Napster

Una volta conosciuto come uno dei primi siti per effettuare il file sharing via il P2P, al giorno d’oggi lo puoi usare per scaricare in maniera completamente legittima tutta la musica che vuoi. Volendo è anche piuttosto avanzato, poiché permette di salvare le musiche che ti piacciono di più direttamente nel Cloud. E’ alla fin fine una delle soluzioni più generali per trovare brani da suonare offline, con aggiunti anche alcuni extra come musiche principalmente pensate per i bambini. Una piccola nota stonata va però ai costi del servizio, che vanno sulla riga di quelli più grandi: 10 euro al mese con 30 giorni di prova gratuita. Solo con quest’abbonamento potete scaricare le musiche che vi piacciono di più!

Puoi procurartelo da qui:

Slacker Radio

Slacker è un posto che puoi amare o odiare, visto che ti da la possibilità di ascoltare varie radio in giro per il web e vi è anche la possibilità di scaricare quel che desideri…ma con dei limiti, senza avere una selezione precisa delle musiche. In poche parole, con la versione gratuita finirai per scaricare ciò che sta producendo la radio e niente di più. Con gli abbonamenti a pagamento tuttavia ti troverai a scaricare tranquillamente le musiche che vuoi, o anche intere stazioni radio con una semplice pressione del tuo dito!

Puoi procurartelo da qui:

Gaana Music

Gaana è un servizio pensato principalmente per l’India, per questo l’idea di usare un app capace di consumare il meno possibile di dati è una priorità per questa regione. Gaana può darti un abbonamento che seppure sia a pagamento ti lascia la possibilità di scaricare quante musiche vuoi in alta qualità. Zero limiti e sincronizzazione continua fino a cinque dispositivi. Scaricare ogni musica (ed album) è esageratamente facile, basta selezionare uno dei brani del servizio e  premere sul pulsante “download” presentato chiaramente.

Puoi procurartelo da qui:

Apple Music

Terminiamo quindi questa lista con uno dei più tremendi concorrenti di Google Play Music. Apple Music è un servizio che può offrirti una buona quantità di vantaggi se sei concentrato su più dispositivi Apple, ma anche senza non è male da usare. L’iscrizione costa intorno ai 10 euro al mese e c’è la possibilità di scaricare qualsiasi musica vogliamo: basta trovarla e premere sul pulsante del menù (quello a tre puntini) seguito poi dal pulsante per il Download. Apple non lascia scaricare però tutte le musiche, alcune possono solo passare sull’album interno dell’App.

Puoi procurartelo da qui:

Summary
App per ascoltare musica
Article Name
App per ascoltare musica
Description
Quali sono le migliori app per ascoltare musica su smartphone? Ecco la tua lista definitiva
Author
Publisher Name
blogster.it

admin

Lascia un commento