Acido ialuronico: cosa è e benefici

Acido ialuronico: cosa è e benefici

L’acido ialuronico viene da sempre usato per la creazione di creme e pastiglie antirughe perfette per le donne che vogliono combattere i segni del tempo.

Viene usato sul viso, sul collo, sul petto ma non solo, e ha dei poteri davvero rimpolpanti che aiutano veramente a contrastare lo scorrere del tempo sulla pelle. A base di acido ialuronico esiste anche il filler, una puntura che inietta nella cute, dove necessario, questo elemento. Ma cosa rende possibile questi benefici sul nostro organismo?

Cos’è l’acido ialuronico

cosa è acido ialuronico
Photo by Y. Rosen, MD

L’acido ialuronico è una delle componenti fondamentale dei tessuti connettivi della nostra pelle. È quindi una sostanza che già è presente nel nostro organismo, e permette alla cute di essere elastica. Con il passare degli anni, però, questa importantissima sostanza diminuisce mano a mano sempre di più. Ecco quindi perché diventa necessario, per alcuni, rifugiarsi in questi trattamenti antirughe a base di questo acido fondamentale per l’elasticità della nostra pelle.

Per contrastare la sua scomparsa e favorire il suo assorbimento è molto importante mantenere la pelle sempre idratata, in quanto è una sostanza solubile all’interno dell’acqua.

Funzione e benefici dell’acido ialuronico

La funzione principale dell’acido ialuronico è quella di mantenere l’elasticità della pelle che nel corso degli anni viene sempre meno. Ha quindi la caratteristica di essere uno stimolatore di produzione di collagene e di tessuti connettivi che permettono alla pelle di rimanere giovane e rimpolpata.

benefici acido ialuronico

L’acido ialuronico ha anche un’importante funzione per quanto riguarda la difesa contro i virus e, infine, per quanto riguarda l’idratazione della pelle. Aiuta infatti la cute a rimanere sempre fresca e ben idratata.

Un’importante funzione la svolge anche nei riguardi della salute delle articolazioni. Viene infatti utilizzato per riempire i vuoti causati dal danneggiamento della cartilagine, così da ridurre il dolore e il rischio di peggioramento.

Ha dei benefici non indifferenti anche per quanto riguarda la cura delle ferite o delle cicatrici post operatorie. Questo è da ricondurre alla sua funzione elasticizzante della pelle.

Acido Ialuronico: Compresse, crema e filler

L’acido ialuronico può essere trovato in commercio sotto diversi formati. Esistono le compresse, le creme e il filler. Ma quali sono le differenze?

L’acido ialuronico sotto forma di compresse potrebbe apportare maggiori benefici in minor tempo rispetto alle creme idratanti al cui interno è contenuta questa sostanza portentosa per la pelle. Nelle pastiglie, infatti, è presente una maggiore concentrazione dell’acido.

Le creme sono reperibili in commercio molto facilmente e si possono trovare di qualsiasi marca. Le migliori e le più efficaci si trovano in farmacia, ma se si vuole evitare di spendere troppo anche le creme da supermercato possono andare benissimo. Queste sono spesso efficaci ma i risultati si notano dopo molto tempo e non sono così tanto visibili. L’acido, in questo caso, entra in diretto contatto con la pelle e viene assorbito direttamente dall’organo su cui dovrà andare ad agire.

Il filler è la soluzione dagli effetti più immediati. Le iniezioni di acido ialuronico sono infatti localizzate e gonfiano temporaneamente le zone che devono essere riempite. In questo modo l’effetto si potrà vedere da subito, ma può essere che il trattamento debba essere ripetuto più volte.

Acido ialuronico labbra

L’acido ialuronico per le labbra viene iniettato con la tecnica del filler. Le labbra vengono quindi rimpolpate attraverso delle punturine che devono essere ripetute periodicamente.

In questo caso l’acido ialuronico serve non solo a rimpolpare ma anche a riempire quelle piccole rughette che spesso sono presenti sulle labbra soprattutto da una certa età in poi.
È una tecnica molto utilizzata che sta prendendo sempre più piede anche nel nostro paese. Sono numerosissime infatti le donne che ne fanno uso e i risultati sono quasi sempre ottimali.
Acido ialuronico seno

Il filler riempitivo al seno può essere considerato una valida alternativa alla classica chirurgia estetica. Come nel caso del filler alle labbra anche quello al seno viene iniettato tramite diverse punturine. L’acido ialuronico iniettato in questo modo però, come già detto in precedenza, non promette un risultato permanente. Questo è infatti l’unico aspetto negativo del filler riempitivo di acido ialuronico. Dopo la prima seduta di trattamento potrebbe essere infatti necessario realizzare diverse altre sedute.

L’aspetto positivo, invece, è anche il motivo per cui moltissime donne decidono di affidarsi all’acido ialuronico invece di rivolgersi al chirurgo estetico. Il filler riempitivo è infatti molto meno invasivo rispetto ad una classica protesi.

Il bassissimo rischio che comporta questo trattamento è ciò che gli sta permettendo di prendere sempre più piede e di avere sempre più successo.

Prima di iniziare la seduta, però, sia per quanto riguarda il seno che per quanto riguarda le labbra, è un chirurgo plastico che decise se la vostra pelle è adatta e idonea a ricevere questo tipo di sostanza all’interno dell’organismo.

Una volta che il chirurgo ha stabilito la vostra idoneità allora potrete iniziare la seduta, che durerà circa mezz’ora dopo che vi è stata somministrata un’anestesia locale attraverso una canula flessibile inserita in una incisione di circa un paio di millimetri. La zona, dopo essere stata trattata, presenterà dei rossori e dei piccoli gonfiori, ma nel giro di pochissime ore questi spariranno da soli. Non è infatti necessario alcun tipo di cura dopo l’operazione.

Rughe e acido ialuronico

Le rughe possono essere causate da diversi fattori. Uno dei principali, ovviamente, è l’età, ma anche altre cose possono influire sulla loro formazione, soprattutto in età precoce. Il fumo, per esempio, influisce molto sulle cellule della pelle. Queste, infatti, sono soggette ad un invecchiamento più veloce nei fumatori rispetto a coloro che non fumano. Un altro fattore che porta le cellule a degenerare sono i raggi UV del sole. Coloro che prendono molto sole, soprattutto senza l’applicazione di una buona crema solare, hanno una pelle molto più raggrinzita. L’alimentazione è un’altra delle cose che può influire negativamente.

Il filler all’acido ialuronico, però, può essere un valido alleato in caso di rughe molto accentuate e profonde. Questo, infatti, tramite delle punture localizzate, aiuta a riempire la zona depressa facendo scomparire temporaneamente l’inestetismo. Questo viene fatto soprattutto sulle cosiddette zampe di gallina e sulle linee di espressione sulla fronte e ai lati delle labbra. Anche in questo caso il trattamento deve essere ripetuto periodicamente.

Lascia un commento